Postura e ufficio sono due termini strettamente correlati perchè nella società attuale molte persone fanno questo lavoro.

Perciò passano molte ore sedute ad una scrivania, davanti ad un computer. Spesso vengono tenute posture scorrette. Inoltre stress ed atteggiamenti psico emotivi si sommano giorno dopo giorno intaccando lo stato di salute e riducendo inevitabilmente le performance lavorative.

Postura e ufficio: Bioginnastica cura il dolore

L’arma più efficace per un buon livello di salute e benessere è la prevenzione. Questa parte dalla scelta di uno stile di vita adatto alla propria persona intesa come corpo e mente. Perciò è necessario conoscere per poter scegliere ciò che è adatto alla salute del corpo e della mente. Partiamo dalla postura.

Postura

La postura è la posizione statica e dinamica che l’uomo assume nello spazio. E’ determinata da influenze provenienti dall’esterno e dall’interno del corpo. Queste influenze possono essere sia fisiche che psichiche. Ricordiamo che il corpo è sempre alla ricerca della situazione in cui disperde meno energia. quindi può assumere posizioni scorrette ma “economiche”. E la stessa cosa avviene per la postura e ufficio.

Il nostro corpo è strutturato in modo perfetto. Abbiamo dei recettori che raccolgono informazioni dall’esterno (occhi, sistema dell’equilibrio, articolazione della mandibola, piede, pelle). Altri recettori interni invece informano sulle condizioni interne dell’organismo. Tutte queste notizie raccolte dai recettori vengono inviate alla “centrale operativa” che è il cervello. Questo sistema permette così di modulare la posizione e l’azione dei muscoli (tonici e/o fasici) del corpo per ottimizzare la statica o la dinamica in termini di dispendio energetico.

Postura e ufficio: Bioginnastica cura il dolore

Muscoli

I muscoli della postura sono quelli che vengono usati per modificare il nostro assetto nello spazio e sono di due tipi. Muscoli tonici (permettono di mantenere la posizione) e fasici (fanno i movimenti volontari).

Se voglio modificare la postura inizialmente lavorerò sui muscoli fasici però devo arrivare a modificare l’atteggiamento di quelli tonici. Ottenere questo risultato è più complesso. Infatti questi non sono guidati dalla volontà ma da un sistema più profondo e incosciente. Ed è proprio su questo sistema che va a lavorare un esercizio di ginnastica posturale.

Aspetto psicologico

L’aspetto psicologico ha una grossa influenza sulla postura. E’ difficile vedere una persona euforica con le spalle curve in avanti o una triste con il petto in fuori e lo sguardo rivolto in avanti! Lo stress positivo (eustress) è quello che da colore alla nostra vita quindi è necessario. Mentre lo stress negativo (distress) provoca ansia e modifiche dannose della postura. Il corpo assume una postura difensiva e i tessuti si irrigidiscono. L’ampiezza dei movimenti si riduce, diminuisce anche l’irrorazione sanguigna della parte. Quindi il tessuto è meno nutrito e ad un certo punto comincia a far male.

Sotto un aspetto prettamente strutturale possiamo considerare lo stress come l’usura più o meno fisiologica dei tessuti. Più il corpo assume una postura scorretta tanto più le articolazioni e tutte le strutture connesse verranno sottoposte a degenerazione. Inizialmente si avrà un dolore acuto, poi questo diventerà cronico.

La colonna vertebrale si compone di una serie ossa simili tra loro,  le vertebre. Queste grazie alle loro caratteristiche anatomiche, si articolano una all’altra formando le curve fisiologiche della schiena. Queste curve sono necessarie per ammortizzare il peso del corpo durante il movimento.

Ogni volta che manteniamo la posizione seduta per molto tempo il nostro corpo riceve una nuova ripartizione dei carichi. Tutto il peso della parte superiore del corpo grava sulla 5°vertebra lombare e sul sacro. Nella posizione eretta questo non dovrebbe avvenire dato che il bacino e le anche hanno la funzione di scaricare tutto il peso a terra.

Postura e ufficio: Bioginnastica cura il dolore

Problemi della postura scorretta

Mal di testa e male al collo

Mal di testa e male al collo  sono sintomatologie dolorose molto frequenti. Spesso sono dovute a tensioni muscolari. Ricordiamo che la testa e il collo controllano sempre la situazione. Quindi un eccessivo controllo della situazione può portare ad uno sforzo eccessivo di queste zone quindi a dolore.

 

Lombalgia

La lombalgia è una sintomatologia dolorosa alla base della schiena, che si irradia verso le gambe. Questa zona si irrigidisce anche quando si cerca di essere rigidi nelle situazioni, per la paura di dimenticare qualcosa.

Postura e ufficio: Bioginnastica cura il dolore

 

Sciatalgia

La sciatalgia è una patologia dovuta all’irritazione del nervo sciatico a causa di un’eventuale ernia in zona lombare oppure può essere causata da un’elevata tensione muscolare che intrappola il nervo.

Sindrome del tunnel carpale

La sindrome del tunnel è una neuropatia dovuta all’irritazione o alla compressione del nervo mediano della mano nel suo passaggio attraverso il canale carpale del polso. Si manifesta con attacchi di dolore e parestesia nelle prime tre dita della mano. Gli attacchi solitamente si verificano di notte. Potrebbe manifestarsi quando la mano è obbligata a fare qualcosa che il cervello non vorrebbe fare.

Postura e ufficio: Bioginnastica cura il dolore

Prevenzione

La prevenzione passa anche attraverso un percorso consapevole di ginnastica posturale. La metodologia Bioginnastica in quanto tale permette di ritrovare un equilibrio psicofisico passando attraverso la percezione.

Un buon allenamento alla consapevolezza di sé permetterà all’individuo di gestire il proprio corpo raggiungendo un buon livello di benessere e salute.

Ma cos’è la ginnastica posturale? Cos’è Bioginnastica?

La ginnastica posturale Bioginnastica è una metodologia che utilizza un lavoro di percezione consapevole, decontrazione, automassaggio, allungamento globale, e tonificazione prevalentemente isometrica. La persona si appropria nuovamente della propria corporeità e diventa cosciente delle sue funzioni. Questo permette di riportare il corpo al suo stato naturale di equilibrio e di salute.

Si basa sul concetto che il corpo è composto da catene muscolari di cui la più forte è quella posteriore, proprio su questa agiscono gli esercizi per decontrarre ogni muscolo e per allungare tutta la catena. Possiamo vedere i nostri muscoli come un vestito. Il dolore ci mostra che questo vestito, per varie ragioni, è diventato stretto. La Bioginnastica allunga il vestito muscolare e ci fa ritrovare il piacere di stare in ufficio senza dolore. Quindi è uno strumento che riequilibrando la struttura fisica riattiva funzioni fisiologiche, percettive e psicologiche rendendo la persona più consapevole di sé.

Postura e ufficio: Bioginnastica cura il dolore

La Bioginnastica Associazione segue da tempo le problematiche posturali di chi passa molte ore in ufficio. E da questo studio sono nati i corsi di Postura e Ufficio. In questi incontri si cerca di alleviare i disturbi e i dolori dovuti alle posture sbagliate che si tengono in ufficio. Viene fatto un lavoro per allungare le fasce muscolari e per allentare le tensioni articolari. Bioginnastica è una metodologia che va provata. Il modo più efficace per capirne i benefici è fare l’esperienza di una lezione pratica!

Un esercizio come esempio

Postura e ufficio: Bioginnastica cura il dolore

Metti una palla di gommapiuma (12 cm di diametro) sotto al capo. In questo modo si rilassa la muscolatura del collo. Accenna il movimento del “sì” (5-6 volte) con la testa. La bocca è semiaperta, rilassata, e gli occhi chiusi. Poi accenna il movimento del “no” (5-6 volte) e disegna con il naso dei cerchietti immaginari nelle due direzioni (20 ripetizioni per parte). Infine, effettua un delicato automassaggio con le dita nelle zone del collo che senti più tese.

Pin It on Pinterest

Share This