Depurare il fegato in primavera è una pratica molto antica. Negli antichi testi di medicina di tradizionale di qualunque cultura si ritrova la descrizione di come depurare il fegato in primavera.

Se ci guardiamo intorno le piante che servono per questa depurazione sono quelle che vengono raccolte proprio in questa stagione. Carciofo, crescione, genziana, tarassaco, cardo sono tutte piante che hanno un’azione depurativa sul fegato e hanno il loro tempo balsamico, cioè la loro massima espressione in principi attivi, proprio in primavera.

Depurare il fegato

Quindi per depurare il fegato in primavera possiamo prendere integratori che contengano queste piante. Alcuni integratori, come Fito Epa Solgar contengono alcune di queste piante ed anche altre che hanno azione antiossidante ed adattigene alle situazioni di stress.

Ma se una persona assume molti farmaci non sempre è indicato fare un’azione così importante sul fegato perchè queste piante agiscono sugli enzimi epatici che degradano anche le medicine. In questo caso si può optare verso un integratore ad azione più soft.

Per depurare il fegato in primavera qualora si voglia fare una azione moderata si può provare ad assumere Dima Epa Solgar. questo integratore contiene Colina, Metionina e Inositolo. La Colina stimola il movimento della muscolatura liscia del sistema gastrointestinale, la metionina ripulisce gli enzimi epatici e l’Inositolo depura il fegato e abbassa il livello di grassi (trigliceridi e colesterolo) nel sangue.

 

Pin It on Pinterest

Share This