L’allergia stagionale può essere ben essere gestita con l’utilizzo di funghi medicinali.

I funghi medicinali sono delle vere e proprie fabbriche di principi attivi che hanno utilizzo terapeutico in moltissimi disturbi e sono ricchi di sostanze nutritive.

La FDA americana ha dichiarato i funghi medicinali privi di effetti collaterali. E’ sempre bene comunque chiedere consiglio a professionisti esperti in micoterapia soprattutto se si stanno facendo terapie per altre patologie.

Il maggior effetto terapeutico i funghi medicinali si ottiene usando tutto il fungo, integralmente, anche il suo brodo di coltura. Infatti le sostanze attive sono distribuite in tutte le fasi del suo ciclo vitale.

A livello nutrizionale i funghi sono ottimi alimenti, durante la settimana sarebbe una buona abitudine consumarne almeno 2 porzioni, anche di semplici champignon naturalmente provenienti da coltivazioni biologiche.

E’ molto importante scegliere funghi prodotti da aziende serie. Questi organismi infatti vivono decomponendo altre forme di vita quindi se utilizziamo funghi di provenienza incerta nulla vieta che possano contenere sostanze tossiche o metalli pesanti.CANDIDA E FUNGHI MEDICINALI

Tutti funghi medicinali hanno moltissime azioni terapeutiche.

I funghi sono tutti adattogeni quindi inducono l’organismo a fornire una risposta specifica di fronte ad un evento stressante sia dal punto di vista fisico che psicologico. Ripristinano l’omeostasi attraverso tutte le sostanze in esse contenute.

Però ognuno di essi si distingue  per una particolare caratteristica quindi andiamo a scoprire insieme il REISHI (Ganoderma lucidum) e il suo utilizzo nella cura dell’allergia stagionale.

Allergia stagionale:  usiamo il Reishi

Calma la mente e tonifica il fisico

L’allergia stagionale è caratterizzata da una serie di sintomi come starnuti, naso chiuso, prurito agli occhi, prurito al palato, tosse, asma ed irritazione della pelle. Tutto questo si manifesta in condizioni ambientali particolari, cioè quando il nostro organismo incontra sostanze verso le quali ha sviluppato allergia come pollini o polveri.

Il reishi è considerato fra le 10 sostanze naturali più efficaci al mondo

Il Reishi contiene molte sostanze attive, uniche nel loro genere. Infatti vivendo in zone inospitali deve contenere sostanze attive verso i microrganismi e enzimi digestivi per degradare il substrato su cui vive.

I funghi sono ricchi di fibre quindi assumendo il Reishi si ha un azione di purificazione sull’intestino. Questo è molto importante perchè è ormai accertato che attraverso l’intestino infiammato penetrano nel torrente sanguigno macromolecole che danno poi origine alle allergie.

Tutti i funghi sono un’ottima fonte di vitamine soprattutto C e D e minerali importanti.

Utilizzando il Ganoderma lucidum quindi introduciamo nel corpo una buona dose di vitamina D indispensabile nella gestione della bilancia immunitaria quindi anche nell’allergia stagionale.

Il reishi è ricco di molti minerali, ma quello che è presente in grandissima quantità è il Germanio.

Il Germanio lavora sulla respirazione cellulare, quindi riduce gli attacchi asmatici sia come severità che come numero.

In questa ottica possiamo dire che sia ottimo per gli sport aerobici, per gli scalatori e per il mal di montagna.

Il Germanio contenuto in così grande quantità nel Reishi ha la capacità di bloccare la degranulazione dei mastociti quindi ha un effetto antiallergico e antinfiammatorio.

Il Reishi contiene anche terpenoidi. queste sostanze oltre ad essere importanti come antibiotici naturali hanno l’importante funzione di inibire il rilascio di istamina.

Inoltre è ricco di adenosina e guanosina che hanno effetto adattogeno e danno energia.

Enzimi digestivi utili per digerire al meglio tutte le sostanze che potrebbero generare infiammazione intestinale.

Consigli per l’utilizzo

Il Reishi andrebbe utilizzato sempre insieme alla vitamina C.

La vitamina C aumenta l’assorbimento dei principi attivi del fungo e lavora in sinergia con essi.

Viene assorbito meglio a stomaco vuoto.

La dose consigliata è quella di 1g di Reishi al giorno per un periodo lungo.

Per ogni capsula di fungo andrebbero assunti 500mg di Vitamina C. Una spremuta d’arancia non arriva a queste quantità quindi sarebbe meglio associarlo ad un integratore di vitamina C.

Concludendo abbiamo visto insieme come una sostanza naturale, il Reishi, possa essere estremamente efficace in caso di allergia stagionale.

Inoltre, al contrario dei normali farmaci antistaminici, aumenta la capacità di concentrazione e di gestione dello stress.

 

Pin It on Pinterest

Share This

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi