La tosse secca curata con rimedi naturali

This post is also available in: enEnglish (Inglese)

La tosse secca  è uno dei sintomi più diffusi, ed anche uno di quelli più “combattuti”. Infatti tutti siamo molto infastiditi dal rumore prodotto dai colpi di tosse.

Ricordiamo sempre che la tosse secca  è un meccanismo di difesa che serve all’organismo per ripulire i bronchi da sostanze estranee. Infatti abbiamo provato tutti l’esperienza di tossire se inavvertitamente inaliamo polvere! Questo meccanismo si attiva perché abbiamo molti “pulsanti di allarme” disseminati sui bronchi, trachea, laringe, faringe. L’atto della tosse è costituito da più fasi: inspirazione profonda, chiusura della glottide, contrazione muscolare, espirazione espulsiva. La tosse diventa preoccupante quando dura da più giorni e quindi è sempre bene farsi visitare dal medico. Il mio scopo qui  è quello di farvi vedere la tosse non come un nemico da combattere. Vorrei suggerirvi come modulare una tosse secca con la cura naturale.

LA TOSSE SECCA RIMEDI NATURALI

UMIDIFICARE L’AMBIENTE

La tosse secca peggiora in ambienti secchi poichè le mucose respiratorie vengono irritate dalla mancanza di umidità. Quindi muniamoci di umidificatore aggiungendo qualche goccia di olio essenziale che ha l’effetto di sfiammare le mucose e di diminuire l’eventuale carica batterica.

TISANA DI MALVA

La malva (Malva sylvestris) è una pianta ricca di mucillagini. Quindi bere una bella tazza di tisana di malva ha due vantaggi: idrata le mucose e le mucillagini leniscono l’infiammazione.

Infatti quando si ha una tosse secca è importante bere molto, e se introduciamo bevande calde il beneficio è maggiore. L’efficacia maggiore si ottiene preparando un infuso con un cucchiaino di fiori di malva per tazza e bevendolo più volte al giorno. Se però avete poco tempo potete usare una tisana in filtri, possibilmente di origine biologica.

SCIROPPO DI LUMACA

Lo sciroppo di lumaca è estremamente efficace per la tosse secca. Mi rendo conto che può sembrare “disgustoso” ma intanto è sempre ben aromatizzato e poi una volta che ne avrete provato l’efficacia vi ricrederete. La bava di lumaca aiuta a ricostruire una mucosa irritata e danneggiata dal continuo tossire. Inoltre, se ci fosse del catarro fermo questa sostanza lo rende eliminabile. Infatti contiene enzimi in grado di modificare la viscosità del catarro. Si trovano diversi sciroppi in commercio, per i bambini i più adatti sono sicuramente quelli senza aggiunta di altri ingredienti o olii essenziali. Si assume un cucchiaio (o cucchiaino per i bambini) 3-4 volte al giorno. Aspetto commenti!!!!

RIMEDI CON L’OMEOPATIA

BRYONIA

La tosse secca curata con rimedi naturali

tosse che migliora tenendosi il torace

Bryonia è uno dei farmaci per eccellenza della tosse secca.

La tosse in questo caso è secca, dolorosa. Tossendo abbiamo dolore al torace e ci viene istintivo tenere le mani sulla gabbia toracica per comprimerla. La tosse secca peggiora con il movimento, quindi adatto anche a quei bambini che cominciano a tossire in modo stizzoso dopo aver corso. Bryonia ci mostra proprio il bello della cura naturale delle patologie, la completezza d’azione. Bryonia è anche un rimedio di incontinenza urinaria. Se ci pensate bene a volte capita che il colpo di tosse provochi una piccola perdita di pipì e Bryonia serve anche a questo.

Bryonia la possiamo assumere alla 9CH, 5 granuli per 3 volte al giorno. Se gli attacchi di tosse non ci danno tregua 5 granuli anche ogni mezz’ora fino a miglioramento.

RUMEX CRISPUS

La tosse secca curata con rimedi naturali

tosse che peggiora inspirando aria fredda

Rumex crispus trova utilizzo per una tosse secca con la caratteristica di peggiorare inspirando aria fredda. Infatti se sentiamo il bisogno di coprirci la bocca con la sciarpa o  il cappotto perchè l’aria fredda ci scatena la tosse, possiamo utilizzare Rumex crispus. Inoltre anche questo rimedio ha la caratteristica di darci una mano in caso di incontinenza urinaria da tosse. Il consiglio è quello di prendere 5 granuli alla 9CH per 3 volte al giorno oppure  anche più volte a seconda della intensità  della tosse.

SPONGIA TOSTA

La tosse secca curata con rimedi naturali

laringospasmo

Spongia è il rimedio adatto alla tosse secca che diventa rumorosa come una “sega sul legno”. Utilissima per la laringite acuta. Naturalmente se un bambino soffre di laringospasmo è bene seguire il consiglio del pediatra. Ma se ha questa tendenza si può provare ad usare spongia ai primissimi sintomi oppure quando si ha solo paura che ciò possa succedere. In questo caso potremmo usare 5 granuli alla 5CH anche ogni 5 minuti. Questo tentativo può dimostrarsi risolutivo. Comunque in questi casi è sempre necessario attenersi alle indicazioni date dal medico.

IPECA

La tosse secca curata con rimedi naturali

tosse che provoca conati di vomito

Ipeca trova utilizzo per la tosse secca, spasmodica, la faccia può addirittura diventare violacea e possono manifestarsi anche conati di vomito. Naturalmente, viste le caratteristiche, risulta utile anche nella pertosse o nelle forme simil-pertosse. Possiamo utilizzare una diluizione 9CH, 5 granuli al ritmo degli attacchi di tosse. Quando la situazione migliora si passa a prenderne 5 granuli per 3 volte al giorno.

HYOSCIAMUS NIGER

Hyosciamus niger è il rimedio tipico di chi comincia a tossire quando si sdraia e migliora sedendosi sul letto. E’ sufficiente prenderne 5 granuli alla 9CH al momento di coricarsi e poi tutte le volte che ci si sveglia per la tosse.

DROSERA

Drosera si usa per la tosse secca che però fa pensare che ci possa essere anche un po’ di catarro da smuovere. Quindi si hanno degli attacchi di tosse che rendono cianotici, si ha la sensazione che l’aria non riesca ad uscire e spesso la tosse peggiora di notte. E’ il caso del bambino che va a letto tranquillo e si sveglia dopo mezzanotte perchè tossisce. In questi casi si può usare sia una 9CH, 5 granuli per 3 volte al giorno e durante gli accessi di tosse, sia una 30CH se siamo di fronte ad una pertosse o una tosse secca che dura da tempo.

DROSERA TM

Drosera è decisamente una “pianta da tosse” visto che la possiamo utilizzare sia in forma omeopatica che  fitoterapica.

La drosera è una pianta carnivora che attira gli insetti con il suo aspetto lucido, sembra ricoperta di rugiada. In realtà il liquido che ricopre le sue foglie è appiccicoso e quindi in questo modo trattiene l’insetto e poi chiude la foglia e lo digerisce.

Drosera è una vera e propria cura naturale per la tosse secca. Calma la tosse, ferma lo spasmo muscolare dei bronchi e quindi migliora gli attacchi di asma. Inoltre è utile anche nella pertosse o tossi pertussoidi e riesce a disinfettare i catarri.

Come Tintura Madre posso usarne 20 gocce tre volte al giorno.

Se l’articolo ti è stato utile condivisolo con i tuoi amici, potrebbe essere utile anche a loro.

 

Author: Manuela Succi

Share This Post On

1 Comment

  1. Accade di proposito! Leggere della tosse secca…. E scoprire che ci sono diversi mezzi… Tale bryonia 5ch che avevo ma era scaduta!

    A proposito immagino che la scadenza valga imperativamente come per gli altri medicinali!?

     
    Post a Reply

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*