La cistite rimedi naturali

La cistite è l’infiammazione della vescica urinaria quasi sempre sostenuta da batteri. Eppure l’urina è un mezzo sterile che contrasta lo sviluppo dei batteri grazie all’alto contenuto di urea e sali. Oggi però conduciamo una vita abbastanza squilibrata: caldo e freddo artrificiali, cibo di scarsa qualità, frequenti terapie antibiotiche. L’origine è sempre in uno squilibrio della flora batterica intestinale che in determinate condizioni diventa aggressiva ed alcuni batteri migrano nella vescica.

Tutti gli accorgimenti suggeriti dalla cura naturale della cistite possono essere attuati anche in accompagnamento alla terapia antibiotica se prescritta dal medico.

Adesso passiamo alla pratica!

Curare la cistite con:

ACONITUM

Mi sono accorto di aver preso freddo. Improvvisamente è arrivato un dolore fortissimo, fatico ad urinare, ho molta sete ma ho paura di non riuscire a fare pipì. Aconitum funziona se preso appena si presentano i sintomi e andrebbe assunto alla 9CH, 5 granuli ogni ora.

BELLADONNA

Ad un tratto un dolore acuto. E’ talmente forte che mi fa venire caldo e sudo. Ho necessità di urinare spesso ma non ci riesco. Visto che anche qui si agisce in acuto il suggerimento è 5 Granuli ogni ora alla 9CH.

Questi due farmaci omeopatici possono essere assunti anche insieme. La loro efficacia dipende dalla tempestività con cui si prendono.

Se non siamo stati abbastanza veloci, abbiamo altre possibilità di cura naturale che corrispondono a sintomi ben precisi. Cercherò di essere il più chiara possibile, ma se avete qualunque dubbio contattatemi.

La cistite rimedi naturali

SCELTA IN BASE AI SINTOMI

STAPHYSAGRIA

CANTHARIS

SARSAPARILLA

EQUISETUM HIEMALE

La cistite rimedi naturali

SCELTA IN BASE ALL’ASPETTO URINE

MERCURIUS CORROSIVUS

TEREBINTHINA

Tutti questi farmaci suggeriti possono essere assunti alla 9CH, 5 granuli 3 volte al giorno. Questi rimedi per la cistite possono essere presenti in farmaci composti anche insieme ad altri.

La cura della cistite non si ferma qui. Un consiglio molto elementare che ci arriva dalla tradizione: un bel pediluvio caldo tutte le sere fino a guarigione.

Mirtillo rosso

E’ il principe della cura della cistite. Possiamo utilizzare sia il Cranberry (mirtillo rosso americano), che il Vaccinum Vitis Idaea europeo. Risulta utilissimo sia usato nell’acuto che per i sintomi cronici. Ormai in commercio si trova in moltissime forme puro succo, bustine, compresse. L’effetto principale de mirtillo rosso è quello di impedire ai batteri responsabili della cistite di attaccarsi alle pareti della vescica e delle vie urinarie. Il   mirtillo rende scivolose le vie urinarie quindi per i batteri è come tentare di salire sull’albero della cuccagna unto di grasso! Il Vaccinum vitis idaea suggerisco di utilizzarlo in macerato glicerico perchè i giovani getti di mirtillo hanno la proprietà di disinfettare vie urinarie e intestino, quindi vanno a bloccare l’infezione sul nascere. In questo caso il suggerimento è quello di 50 gocce di MG per 3 volte al giorno.

Uva ursina

E’ una delle preparazioni fitoterapiche più efficaci per la cistite. Ha un altissimo potere  disinfettante sulle vie urinarie, calma l’infiammazione che provoca il costante stimolo a fare pipì, ed ha anche un effetto diuretico che aiuta ad eliminare i batteri. Ricordiamoci però che quando si assume le urine diventano bluastre, quindi niente paura se succede!

Fermenti lattici

Soprattutto nella cisitite cronica o ricorrente è evidente che c’è uno squilibrio della flora batterica intestinale poichè tutto parte da qui. Quindi sarà indispensabile in questi casi ripristinare l’equilibrio corretto delle speci batteriche che vivono in noi. In questi casi consiglio sempre fermenti lattici di origine umana e di buona qualità. Si può fare un ottimo lavoro in questi casi siccome è molto personalizzabile vi consiglio di farvi consigliare da farmacista di vostra fiducia, oppure me lo chiedete direttamente.

 

 

Author: Manuela Succi

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*